C.A.A.D.
CENTRO PER L'ADATTAMENTO
DELL'AMBIENTE DOMESTICO
accessibilità del sito

carattere: A+ | A | A-

sabato 20 luglio 2019
domotica sociale domotica sociale

domotica sociale

domotica sociale

Domos Domotica Sociale
associazione temporanea di scopo
Via Donatello, 8
70014 Conversano (Bari) Puglia
tel. 080.9680499
email: info@domoticasociale.it

News ed Eventi


APPROVATO IL PROGETTO REGIONALE DI QUALIFY-CARE - DOMOS UNO DEI 4 CENTRI CAAD

Bookmark and Share

Si chiama “QUALIFY-CARE PUGLIA - Percorsi integrati innovativi per la presa in carico domiciliare di persone gravemente non autosufficienti”, avrà durata di 18 mesi e sarà coordinato dall’Ufficio Integrazione Sociosanitaria dell’Assessorato al Welfare, il progetto che il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, con apposito decreto dirigenziale del 29 dicembre 2010 ha approvato e ammesso a finanziamento per 2,3 milioni di euro circa, che vanno ad aggiungersi al cofinanziamento della Regione Puglia, dedicato per 1,7 milioni di euro al finanziamento di progetti assistenziali individualizzati per il ritorno a casa di persone non autosufficienti gravi già ospitate in strutture sanitarie e sociosanitarie residenziali, e per 2 milioni di euro circa al finanziamento di contributi economici a sostegno dei suddetti PAI.
Il progetto ha come obiettivo generale quello di sperimentare la costruzione di pacchetti integrati e innovativi di sostegno per le famiglie di persone non autosufficienti, mediante la più appropriata ed efficiente valutazione multidimensionale dei casi, l’integrazione di strumenti differenziati e multilivello per la presa in carico e la promozione della maggiore qualità complessiva dei progetti di presa in carico e delle prestazioni fruite nei singoli PAI.
Si articolerà in 5 linee di intervento: la Linea 1 per la costruzione della governance di progetto,la Linea 2 dedicata alla implementazione della SVAMDI e di condizioni efficienti per garantire l’accesso integrato alla rete dei servizi e la maggiore appropriatezza dei PAI, con la totale informatizzazione e gestione on line delle schede e dei PAI prodotti dalle UVM, la Linea 3 per la promozione di percorsi di de-istituzionalizzazione e/o di progetti assistenziali domiciliari ad elevata intensità assistenziale, con l’integrazione di misure di sostegno economico sia per l’acquisto di prestazioni domiciliari di base a carattere continuativo sia per l’acquisto di ausilii e tecnologi domotiche personalizzate, la Linea 4 necessaria per il monitoraggio della qualità dei percorsi assistenziali implementati e studio di fattibilità per l’estensione della modalità di intervento e, per ultima, la Linea 5 dedicata alla attivazione di una rete di riferimento di punti regionali per la consulenza alle famiglie su ausilii protesici, informatici e domotici. Dopo la formalizzazione della convenzione tra Regione Puglia e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il progetto prenderà avvio entro il mese di febbraio 2011.
“Ho già espresso grande soddisfazione a tutta la struttura che ha operato per candidare un ottimo progetto e per ottenere un importante finanziamento, perché Qualify-care Puglia giunge in una fese decisiva: da un lato il 2011 è l’anno dell’azzeramento dei fondi per la non autosufficienza, e l’avere strappato in extremis a fine anno un nuovo finanziamento è un segnale di speranza, peraltro il finanziamento non è stato assegnato a tutte le Regioni, il che ancor più ci gratifica.
Inoltre questo progetto giunge a sostenere gli sforzi già attivi in Puglia per costruire una rete concreta di servizi e di contributi economici alle famiglie per la realizzazione di progetti integrati di sostegno per le persone non autosufficienti, con l’attivazione degli assegni di cura, dell’assistenza indiretta personalizzata, e dei centri ausilii come dei centri di consulenza per la demotica sociale che sono ormai numerosi sul territorio regionale”.
Dopo l’Emilia Romagna, la Puglia sarà la prima regione che investe in modo integrato sia rispetto alle fonti di finanziamento che rispetto alle modalità di intervento a sostegno delle famiglie, con PAI capaci di assicurare prestazioni domiciliari, accessi ai centri diurni, contributi economici e finanziamenti mirati per implementare soluzioni domotiche presso le abitazioni delle persone non autosufficienti con la consulenza di una rete di centri specializzati, operanti in Puglia e già sostenuti dalla Regione.

RICHIEDI INFORMAZIONI »

domotica sociale

 
FINALITA' Sede distaccata del Centro DOMOS nel Leccese Il centro DOMOS nella rete Glic Il Centro DOMOS in rete con Villa Nazareth ad Ostuni Il centro DOMOS diventa socio del GLIC OBIETTIVI E ATTIVITA' Clicca "MI Piace" sulla nostra pagina Facebook CHE COSA E' LA DOMOTICA SOCIALE Guida per una città accessibile Global Age-friendly Cities: A Guide Guida alle agevolazioni fiscali per disabili Al centro Domos la postazione informatica accessibile Zero barriere, pari opportunità - Innovabilia 2012 Il progetto Domos protagonista delle due più importanti fiere di settore in Italia FIERA MILANO TANTI MODI PER DARE SIGNIFICATO ALLE PAROLE “AUTONOMIA” E “INCLUSIONE” Il progetto Domos - Domotica Sociale. Tecnologie ed ausili a servizio delle famiglie Innovabilia 2012, breve bilancio di un grande evento Le foto della nostra partecipazione a Reatech Italia ed Innovabilia Progetto Domos di Conversano: punto di riferimento e di eccellenza in Italia per la domotica applicata al sociale JobOrienta e Handimatica Sempre disponibile su appuntamento il colloquio per la mappatura dei bisogni PRO.VI. - PROGETTI DI VITA INDIPENDENTE Presentazione bando PROVI Retecaad.it strumento al servizio dell'adattamento della casa Il sindaco Coppi in visita al centro DOMOS REAAL occasione per disabili over 64 Il sindaco di Bologna al centro DOMOS MusicAAL - la Musitronica per far suonare tutti DOMOS in Fiera del Levante Aperture periodo Natalizio Al via il progetto MusicAAL InnovAAL: Invecchiamento attivo ed in salute La persona con disabilità: progettiamo insieme autonomia e partecipazione Chiusura Estiva Il centro DOMOS partecipa ad Handimatica Artisticamente Grezzo: il CD del progetto MusicAAL Chiusura per Natale NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (GDPR) Chiusura Estiva Presentazione Avviso Pubblico DOPO DI NOI Eros e disabilità Intervista ad Alessandro De Robertis sul Magazine Superabile dell'Inail Il centro Domos su "La Repubblica" Il centro DOMOS sulla rivista AeA Abitare e Anziani Il Centro DOMOS su Unita.tv Il centro Domos su Rai3 DOMOS – CENTRO DI RIFERIMENTO PER I PROGETTI DI VITA INDIPENDENTE Incontro informativo bando PROVI Provi 2016 Sedi distaccate per i PROVI 2016 Orari e contatti sportello Provi GUIDA PRATICA per l'accreditamento su Sistema.Puglia per i PROVI ISEE PROVI: info dal bando Provi 2016 Soggetti Beneficiari Anticipo o Fideiussione? Chiarimenti sui PROVI 2016 PROVI 2016: Istruzioni per Manifestazione di interesse Provi 2016 Finalità e Obiettivi PROVI 2016 Valutazione delle manifestazioni di interesse Lo sportello PROVI aperto durante le festività su appuntamento EVENTO ANNULLATO Convegno informativo bando PROVI PROVI 2016: E' possibile fare domanda con ISEE scaduti il 15.01.2017 Provi 2016 Chiarimenti ISEE Provi 2016: Prorogata al 28.02.17 la possibilità di invio manifestazioni di interesse Provi 2016: Aumentano gli ambiti territoriali Bando PROVI: proroga per linee B e C Seconda annualità PROVI Linea A Il centro Domos ospite di Smart Homes
 
domotica sociale domotica socialeIntervento cofinanziato dall’UE nell’ambito del P.O. FESR PUGLIA 2007-2013, Asse III Linea 3.2 Linea C.
“Avviso pubblico per il finanziamento di strutture e interventi sociali a carattere innovativo e sperimentale” (BURP n. 119/2008)
domotica sociale domotica sociale
Valid HTML 4.01 Transitional CSS Valido!

sviluppo web logovia